SERVE PIANO NAZIONALE PER PREVENIRE GLI INCENDI E FONDI VINCOLATI PER GLI ENTI LOCALI. SPESE PER PREVENZIONE SIANO ESCLUSE DA PATTO DI STABILITA’

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

“Con l’avvento della stagione estiva e del grande caldo si apre anche quella degli incendi, troppo spesso di natura dolosa, che devastano il territorio e cancellano ettari ed ettari di vegetazione, sconvolgendo l’equilibrio dell’ecosistema. Ogni anno si arriva all’ultimo momento per rendersi conto che mancano idonei strumenti di prevenzione: gli Enti locali, che hanno subito tagli ai trasferimenti nazionali e che con la nuova normativa in materia di bilanci comunali sui residui attivi vedono sempre più ridotto il margine di manovra, sono in ginocchio e non possono far altro che ridurre i servizi essenziali”.

Sono le dichiarazioni di Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, che continua: “Non si può pensare di fare economia sulla prevenzione, che consente di risparmiare una quantità enorme di denaro pubblico: per ogni milione di Euro speso in misure preventive se ne risparmiano tra i sei e gli otto che, in piena emergenza, vengono poi elargiti per riparare i danni. Bisogna immediatamente mettere in campo le migliori forze della Protezione Civile Italiana, coadiuvata dagli altri Corpi preposti, affinché sia compilato un Piano Nazionale di Prevenzione degli incendi e del rischio idrogeologico, assegnando agli Enti locali compiti di sorveglianza e fondi vincolati, dando loro anche la possibilità, laddove abbiano la liquidità necessaria, di affrontare spese senza preoccuparsi dei forti vincoli imposti dal patto di stabilità. A questa va affiancata l’Educazione Ambientale del Cittadino, che deve denunciare ogni abuso alle Autorità: oggi chiunque possiede uno smartphone e potrebbe facilmente fotografare o filmare gli autori di crimini contro il territorio. Con queste misure, ci saranno maggiori possibilità di tutelare non solo la flora, ma anche la fauna selvatica e quanti vivono nelle zone puntualmente colpite”.

Immagine tratta da http://www.ilmattino.it/salerno/pauroso_incendio_nel_cilento_distrutti_venti_ettari_di_vegetazione/notizie/1356950.shtml