CLASSIFICA MUSEI IMPIETOSA PER L’ITALIA

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

Sono stati resi noti i dati relativi ai Musei più importanti del Mondo: resiste al primo posto il Louvre, salgono il British Museum ed i Musei Vaticani; l’Italia è fuori dalla top ten, con la Galleria degli Uffizi solo al ventiseiesimo posto.

 

 

“La classifica dei Musei più visitati del mondo è impietosa: l’Italia potrebbe vivere di turismo culturale, possiede il sessanta percento delle opere d’arte del Pianeta, ma non è in grado di valorizzare il proprio patrimonio. La cultura viene utilizzata come volano di clientele con finanziamenti a pioggia non mirati e non meritati: non possiamo far altro che sperare che, con uno scatto d’orgoglio, i cittadini decidano di punire con un voto responsabile e consapevole la incapacità di promuovere le infinite risorse di cui disponiamo lanciando un segnale forte ad una politica che non sembra avere alcuna voglia di cambiare”. È quanto ha affermato il Presidente dei Circoli dell’Ambiente, Alfonso Fimiani, che continua: “Il dato della Galleria degli Uffizi è assolutamente significativo: il Museo più bello del Mondo, che raccoglie capolavori di artisti come Botticelli, Michelangelo, Leonardo e Caravaggio, in quella Firenze che fu culla del Rinascimento e patria dei più alti rappresentanti dell’arte dell’intera storia dell’umanità, è relegato al ventiseiesimo posto con un ulteriore crollo rispetto allo scorso anno ed un numero di visitatori che è un sesto rispetto a quelli del Louvre e di un terzo rispetto a quelli della Tate Modern. Se gli Uffizi nulla hanno da invidiare a tutti gli altri, è evidente che il vero problema è un altro: mi chiedo allora” conclude “se chi ha contribuito a questi insuccessi sarà davvero in grado di risollevare le sorti dell’Italia”.