CIRCOLI AMBIENTE IMPEGNATI PER LA SERR: “MA SENZA TERMOVALORIZZATORI NON SI ESCE DALLA CRISI”

CIRCOLI AMBIENTE IMPEGNATI PER LA SETTIMANA EUROPEA DELLA RIDUZIONE DEL RIFIUTO: “MA SENZA TERMOVALORIZZATORI NON SI ESCE DALLA CRISI”.

 

(15 novembre) Per il terzo anno consecutivo “Il nostro Rifiuto, la vostra Risorsa” (www.ilnostrorifiutolavostrarisorsa.info), progetto di sensibilizzazione dei Circoli dell’Ambiente e dell’Associazione Culturale Claudio Maria Fimiani, partecipa alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

<< Dopo il successo del 2011, anche quest’anno stiamo organizzando l’apertura dei SIA (Sportelli Informativi Ambientali): in occasione di questo evento di portata internazionale siamo ancora una volta pronti a spiegare alla popolazione come e perché è necessario ridurre e differenziare i rifiuti >>. Sono le parole di Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli, che continua: << Rispondiamo alla incapacità delle Istituzioni di dare risposte concrete al problema preparandoci a fare la nostra parte: a fronte di una situazione critica, l’Italia ha amplissimi margini di miglioramento e può puntare ad una percentuale di riduzione del rifiuto a due cifre. È necessario fare un’analisi relativa e non in termini assoluti: un Paese come il nostro, in cui il consumismo è, in alcuni settori, davvero irresponsabile, può compiere un importante balzo in avanti, cosa che, evidentemente, non è umanamente possibile per Nazioni, come ad esempio quelle scandinave, ove c’è già un’ottima organizzazione. Se il rifiuto-zero è una utopia, almeno allo stato attuale della tecnologia, non può non essere l’obiettivo cui tendere. Preso atto di ciò, sia ben chiaro che la riduzione e la differenziata non sono la soluzione finale: ci vuole responsabilità ed è necessario ricordare a tutti che senza termovalorizzatori Regioni come la Campania o il Lazio non usciranno mai dalla crisi >>.

Il 22 novembre alle ore 14 i Circoli dell’Ambiente presenteranno il loro progetto in una conferenza stampa alla Camera dei Deputati.