NO A CORCOLLE

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

CIRCOLI AMBIENTE: NO A CORCOLLE !

 

(24 maggio) – <<Noi diciamo NO a Corcolle!>>. Esordisce così Iris Pellegrini, Vice Presidente Nazionale dei Circoli dell’Ambiente e della Cultura Rurale, che continua: <<Nel pieno rispetto per le Istituzioni, ci opponiamo con fermezza alla scelta del Prefetto Pecoraro, a cui hanno rinnovato la fiducia sia il Premier Monti che il Governatore Polverini. Come abbiamo spesso ribadito, è intollerabile che venga presa in considerazione l’ipotesi di una discarica, sulla cui promessa temporaneità siamo realisticamente scettici, senza dare garanzie alle popolazioni locali. Non si possono non prendere in considerazione, inoltre, la cultura e la storia di Corcolle: Villa Adriana è a soli 700 metri dal sito individuato! Ci perdonerà Palazzo Chigi, che in una nota fa sapere di ritenere “che il commissario saprà salvaguardare con le opportune opere le falde, ed evitare altre forme di inquinamento assicurandosi che nella discarica venga depositato solo materiale già trattato”, ma a noi queste rassicurazioni non bastano! Siamo sicuri che il Prefetto sarà estremamente rigoroso con la ditta appaltatrice, ma la mancata definizione della durata in vita della discarica, unita ai dubbi sulla effettiva ottimizzazione nella reale gestione e sulla qualità di quei rifiuti che, ricordiamolo, andranno a giacere al di sopra delle falde acquifere che servono gli acquedotti capitolini, fa sorgere legittima preoccupazione in riferimento alla tutela del territorio e della salute dei cittadini>>. Nel ribadire la assoluta contrarietà a Corcolle, Pellegrini conclude annunciando che  << Faremo presto sentire la nostra voce in maniera forte attraverso manifestazioni popolari costruttive in cui avanzeremo delle proposte alternative, ma soprattutto chiederemo un impegno serio delle Istituzioni: la pianificazione è l’unica strada possibile per evitare che Roma ed il Lazio non si trovino ad affrontare, da qui ad un breve termine, una vera e propria emergenza-rifiuti>> .