L’ITALIA VUOLE IL TAV, NO-TAV SOLO SPARUTA MINORANZA

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

CIRCOLI AMBIENTE: L’ITALIA VUOLE IL TAV, NO-TAV SOLO SPARUTA MINORANZA.


(27 marzo) – “L’Alta Velocità e l’Alta Capacità sono necessarie allo sviluppo del territorio: le infrastrutture sono simbolo e strumento del progresso e chiunque mette in discussione la costruzione della tratta Torino-Lione mette irresponsabilmente in discussione la crescita dell’Italia”. È quanto ha dichiarato Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente, a distanza di pochi giorni dalla presentazione ufficiale dei Comitati Sì-TAV presso la Camera dei Deputati: “I sondaggi sono chiari: due terzi degli Italiani sono favorevoli alla tratta Torino-Lione, che ci consentirà di collegarci alla linea Lisbona-Kiev ed eviterà il pericolo che l’Unione Europea si divida in cittadini di serie A e cittadini di serie B o addirittura di serie C. La maggioranza diventa poi bulgara quando l’interrogativo si allarga all’Alta Velocità in generale, nonostante sia ancora grande la confusione che si fa con l’Alta Capacità. Gli Italiani vogliono il benessere ed il progresso, ma nel pieno rispetto della tutela ambientale: chiedono, di fatto, che lo sviluppo sia sostenibile e non sono più disponibili ad appiattirsi sulle posizioni di sparute minoranze integraliste che tentano di imporre le proprie idee con la violenza e rifiutando ogni dialogo e civile confronto”.

 

www.icircolidellambiente.it

www.comitatidelsi.it

www.ilnostrorifiutolavostrarisorsa.info

segreteria@icircolidellambiente.it

 

Tel. Segreteria +39 393.1031722