IL SIMBOLO DEI CIRCOLI DELL’AMBIENTE DIVENTA MARCHIO DI QUALITA’: UN CODICE ETICO PER L’ASSEGNAZIONE

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

IL SIMBOLO DEI CIRCOLI DELL’AMBIENTE DIVENTA MARCHIO DI QUALITA’: UN CODICE ETICO PER L’ASSEGNAZIONE.


(16 marzo) – Il 22 marzo presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati, a partire dalle 10 e fino alle 18, i Circoli dell’Ambiente organizzano l’evento “Sostenibilità Ambientale e Sviluppo Socio-Economico”, nell’ambito del quale sono previste tre tavole rotonde: “Presentazione Comitato Scientifico e Comitati Sì-TAV e Sì-Ponte”, “Sostenibilità Ambientale e Sviluppo Socio Economico – Un Codice Etico per la Filiera Sostenibile” e “Il rilancio del sistema Italia: il contributo dell’Ambientalismo Ragionevole”.

“La grande partecipazione ed il grande entusiasmo che si sono creati intorno a questo evento rappresentano la consacrazione per i Circoli dell’Ambiente” dichiara il Presidente Alfonso Maria Fimiani “che si sono imposti all’attenzione nazionale come il più grande movimento ambientalista moderato e popolare, punto di riferimento per quel popolo silenzioso che decide di non scendere in piazza per compiere atti violenti, ma ha davvero a cuore la tutela dell’ecosistema. L’adesione di tanti illustri rappresentanti della politica moderata e liberale, inoltre, ci legittima come loro interlocutori”. Nell’occasione i Circoli presenteranno il progetto sulla filiera sostenibile: “La necessità di intervenire sui metodi di produzione per prevenire la maggior quota possibile di inquinamento impone un’ampia riflessione: abbiamo più volte invocato una riforma in materia tributaria che riprendesse il modello della fiscalità ecologica francese, ma evidentemente tassare a prescindere è più facile che tassare con intelligenza. Sono dunque i cittadini a dover agire immediatamente: il ruolo delle associazione è quello di orientare i comportamenti ed in questo caso i consumi verso prodotti che rispettino una filiera sostenibile. Presenteremo dunque il codice etico ambientale che sarà alla base dell’assegnazione, alle aziende ed ai prodotti, del simbolo dei Circoli come marchio di qualità e lo faremo coinvolgendo Famiglie d’Italia, partner del progetto, per una maggiore ed immediata diffusione” conclude Fimiani.

 

Tra le presenze confermate: Sen. Giorgio Bornacin (Coordinatore Consulta Ambiente e Lavori Pubblici PdL), Sen. Andrea Fluttero (Segretario Commissione Ambiente Senato), On. Nicola Formichella (Vice Responsabile Settore Formazione PdL), On. Giorgio Stracquadanio (Commissione Affari Costituzionali Camera dei Deputati), On. Roberto Tortoli (Vice Presidente Commissione Ambiente Camera dei Deputati), On. Deborah Bergamini (Vice Presidente Commissione Parlamentare d’inchiesta su contraffazione e pirateria in campo commerciale), Sen. Antonio D’Alì (Presidente Commissione Ambiente Senato), Armando Cesaro (Presidente Studenti per la Libertà), Andrea Di Sorte (Presidente ANCI Giovane), Sen. Vincenzo Fasano (Commissione Lavoro Senato), On. Gerardo Soglia (Segretario Commissione Finanze Camera dei Deputati), On. Antonello Iannarilli (Commissione Ambiente Camera dei Deputati nonché Presidente della Provincia di Frosinone), On. Maurizio Lupi (Vice Presidente Camera dei Deputati) ed On. Daniele Capezzone (Portavoce Nazionale PdL). Interverranno per i Circoli dell’Ambiente: Alfonso Maria Fimiani (Presidente), Matteo Dozio (Vice Presidente Vicario), Iris Pellegrini (Vice Presidente), Paolo Ferrara (Coordinatore), Ludovica Scarpone (Portavoce Nazionale), Giuseppe Quartieri (Presidente Comitato Scientifico), Romeo La Pietra (Vice Presidente Comitato Scientifico) e Maria Rosaria Laudisio (Responsabile Organizzazione). Il programma completo è presente sul sito www.icircolidellambiente.it

Per gli accrediti: 22032012@icircolidellambiente.it

 

 

 

www.icircolidellambiente.it

www.ilnostrorifiutolavostrarisorsa.info

segreteria@icircolidellambiente.it