22 MARZO: I CIRCOLI DELL’AMBIENTE PRESENTANO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI IL COMITATO SCIENTIFICO ED I COMITATI SI’ TAV E SI’ PONTE

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

22 MARZO: I CIRCOLI DELL’AMBIENTE PRESENTANO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI IL COMITATO SCIENTIFICO ED I COMITATI SI’ TAV E SI’ PONTE.


(13 marzo) – Si terrà il 22 marzo presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati, a partire dalle 10 e fino alle 18, l’evento “Sostenibilità Ambientale e Sviluppo Socio-Economico” organizzato dai Circoli dell’Ambiente e della Cultura Rurale.

“Stiamo riscrivendo la storia dell’Ambientalismo Italiano: un gruppo di Giovani che hanno a cuore le sorti del loro Paese e quelle del loro Pianeta stanno abbattendo il monopolio dell’integralismo che è durato per cinquant’anni e che ormai volge al tramonto. Il percorso è ancora lungo ed in salita, ma le pendenze cominciano ad essere più abbordabili” dichiara con orgoglio Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli, che continua: “I Circoli vivono dell’attivismo di quei Giovani che hanno il coraggio di prendersi le proprie responsabilità e vogliono essere coinvolti fin da subito nelle decisioni che riguardano il loro futuro. Le nostre iniziative sono sempre ispirate dalla ragione ed è corretto affermare che il Comitato Scientifico, che presenteremo il 22 marzo alla Camera, è il vero cervello della nostra associazione: oltre al Presidente, il Professor Giuseppe Quartieri, tra i massimi esperti di energia in Italia, ne fanno parte illustri esponenti del mondo accademico e del professionismo che hanno deciso di mettere a disposizione dei nostri tanti militanti le loro conoscenze e la loro esperienza. Com’è giusto che sia, non manca anche una dialettica interna, ma la scienza quasi sempre raggiunge verdetti unanimi, che solo l’ideologia corrompe per farli diventare opinioni e polemiche di basso rango”. Contestualmente i Circoli dell’Ambiente presenteranno ufficialmente i loro Comitati Sì-TAV e Sì-Ponte: “Sarà una sorta di investitura istituzionale, ma già da tempo siamo estremamente esposti sui temi: sul TAV Torino-Lione neanche sarebbe il caso di tornare ed ormai se ne parla esclusivamente per gli scontri e per le follie dei singoli, escludendo il merito della questione. Noi daremo vita a Comitati in tutta Italia, in particolare nel Mezzogiorno: il TAV che unirà l’Italia al resto dell’Europa, come ammette lo stesso Governo, consentirà di non avere Europei di Serie A ed Europei di Serie B; noi, di conseguenza, vogliamo che non ci siano più Italiani di serie A ed Italiani di Serie B od addirittura di Serie C, nel caso della Sicilia senza Ponte sullo Stretto”.

 

Il programma definitivo dell’evento verrà presto pubblicato sul sito www.icircolidellambiente.it

Per gli accrediti: 22032012@icircolidellambiente.it

 

 

 

www.icircolidellambiente.it

www.ilnostrorifiutolavostrarisorsa.info

segreteria@icircolidellambiente.it