RICHIAMO SU RIFIUTI, UE CI DA’ RAGIONE. REGIONE OSTAGGIO DI COMUNI E AMBIENTALISTI.

di Circoli dell'Ambiente - Rassegna Stampa

La nota della Commissione che accompagna la messa in mora dell’Italia da parte dell’Unione Europea per l’irrisolta questione rifiuti di Napoli recita: “La Regione Campania manca ancora di un’adeguata rete di installazioni per lo smaltimento dei rifiuti. Esistono problemi ricorrenti nella raccolta e gestione dei rifiuti a Napoli e in diversi altri Comuni della Campania”.

“Se non fosse il preludio ad un esborso di milioni di euro che andrà a gravare ancora su noi cittadini,  potremmo quasi esultare: le Istituzioni sovranazionali ci danno ragione in tutto e per tutto e condannano ancora una volta i ‘NO’ dell’Ambientalismo estremista. È necessario costruire gli impianti per lo smaltimento dei rifiuti: non è più l’opinione solo dei Circoli dell’Ambiente, ma è il diktat dell’UE per evitare l’apertura della procedura di infrazione e le conseguenti pesanti sanzioni”. È il commento del Presidente dei Circoli, Alfonso Fimiani, che continua: “Partendo da Napoli, è l’intera Regione ad essere di nuovo in emergenza, acuita da episodi vandalico-criminali su cui sta indagando la Procura della Repubblica: appena qualche giorno fa un incendio ha bloccato lo STIR di Battipaglia ed ha impedito lo sversamento e quindi la raccolta del rifiuto indifferenziato in gran parte della Provincia di Salerno. La situazione è drammatica, l’Ente Regione è ostaggio dell’inefficienza dei Comuni e dei ‘NO’ degli Ambientalisti, che continuano ad opporsi alla installazione dei termovalorizzatori e degli impianti a bio-masse. L’Assessore Romano sa che i Circoli sono al suo fianco ed hanno accettato con favore il Piano di Gestione dei Rifiuti Urbani presentato: ora è giunto il momento di agire e di andare ‘Oltre ogni NO’, come recita il nostro slogan, superando il negazionismo del passato, che ha causato ed alimentato l’emergenza, per individuare immediatamente i siti in cui installare gli impianti e lanciare altrettanto celermente i bandi di gara per la loro costruzione”. La nota conclude con una battuta ironica: “De Magistris ha annunciato trionfante che anche Napoli avrà la sua Moschea? Speriamo che in un futuro molto prossimo possa proclamare con altrettanto ardore che non avrà più i rifiuti per strada grazie al suo termovalorizzatore!”.

 

presidente@icircolidellambiente.it

www.icircolidellambiente.it

www.ilnostrorifiutolavostrarisorsa.info